Cos’è Terra (LUNA) 2.0 e come funziona

Quando parliamo di Terra Luna, o Terra (LUNA) o Terra 2.0, o Luna 2.0, siamo in presenza di una nuova blockchain e di una nuova criptovaluta creata nel maggio 2022 dopo il collasso della “vecchia” Terra, ora chiamata Terra Classic.

L’attuale Terra Luna è una blockchain pensata per il web3 e per le applicazioni decentralizzate.

A differenza della precedente blockchain, la nuova non punta sui sistemi di pagamento e non genera stablecoin algoritmiche, ovvero la causa del collasso del progetto precedente.

Ma andiamo per gradi. Vedremo in questa guida cos’è Terra Luna 2.0 e come si è arrivati alla sua nascita.

Valuteremo anche le migliori piattaforme per comprare Terra (LUNA) e i wallet dove custodirla. Infine, vedremo le alternative presenti sul mercato.

Ticker in tempo reale Terra (LUNA)
Caricamento… LUNA/EUR
Fai trading Terra

Altre guide su Terra Luna

Terra (LUNA): info e dati

Nome Terra
Ticker LUNA
Anno di nascita 2022
Fondatore Community
Blockchain Terra 2.0
Sito https://www.terra.money/
Whitepaper Terra docs

Storia di Terra (LUNA)

La Terra Luna di cui parliamo in questa guida non va confusa con Terra Classic.

Cerchiamo di fare chiarezza ripercorrendo proprio la storia di questa criptovaluta, che è piuttosto recente.

Terra Luna 2.0 nasce il 25 maggio 2022 a seguito della governance proposal 1623 in cui la community di Terra ha scelto di far nascere una nuova blockchain. Ma come si è arrivati a tanto? Ripercorriamo la storia di Terra.

Terra nasce nel 2018 da un progetto dei coreani Do Kwon e Daniel Shin. Do Kwon è anche il CEO di Terraform Labs, l’azienda che si occupa del progetto stesso.

Scopo di Terra è supportare dei sistemi di pagamento basati su stablecoin algoritimiche.

Una stablecoin algoritmica, a differenza delle stablecoin classiche come Tether USDT o USD Coin (USDC) non ha una riserva in denaro fiat ma è legata al valore di un altro token.

Nel caso di Terra, era stata emessa una stablecoin, Terra USD (UST), il cui valore era strettamente legato al token di governance della blockchain, LUNA. Per ogni token UST mintato, veniva bruciato il corrispondente in dollari di token LUNA, e viceversa.

Così come gli UST potevano essere convertiti in Terra, appositamente minati per l’occasione.

Un meccanismo di arbitraggio connesso al “mint and burn” di Terra, faceva in modo che il valore di UST fosse sempre di 1 dollaro USA.

Dobbiamo a questo punto introdurre un altro attore del sistema Terra: Anchor Protocol, ovvero un protocollo DeFi dove mettere in staking la stablecoin UST con rendimenti piuttosto elevati.

Dal lancio nel 2018 fino all’aprile 2022, la blockchain di Terra e il token LUNA conoscono una crescita verticale.

LUNA arriva a valere 120 dollari, UST fa concorrenza alle altre stablecoin dominatrici del mercato, mentre la blockchain di Terra diventa tra le più utilizzate nell’ambito DeFi.

Ma il 2 maggio 2022 da Anchor Protocol vengono prelevati 2 miliardi di token UST e messi sul mercato. Per il meccanismo appena descritto, la vendita genera nuovi token LUNA.

Non solo: UST perde il peg con il dollaro USA e scende a 0,95 dollari. Nell’immediato si scatena un panic selling.

Ma più gli utenti prelevano UST e li convertono in Terra, più crolla il valore di UST e quello di Terra che finisce in una spirale inflazionistica, con una supply spropositata.

In pochi giorni UST scende a 2 centesimi, mentre LUNA arriva a 0. Un disastro.

La community di Terra però non si arrende e a seguito della governance proposal 1623 da vita ad una nuova blockchain, che prende il nome di Terra, e ad un nuovo token, che prende il nome di LUNA.

Dopo il fork di Terra Luna, la precedente blockchain ha preso il nome di Terra Classic mentre il token crollato a picco è ora indicato il ticker di LUNC e diventa noto anche come Luna Classic.

Se vuoi approfondire cos’è Terra Classic puoi consultare l’apposita guida.

Il nuovo token LUNA viene mintato con una supply di 1 miliardo di unità.

Di queste, il 70% vengono distribuite tramite airdrop ai possessori della precedente criptovaluta collassata nel disastro delle settimane precedenti.

Tuttavia il lancio sul mercato non è un successo: listata il 27 maggio a 18 dollari, LUNA è stata immediatamente oggetto di vendite che ne hanno fatto precipitare il prezzo di oltre il 90%.

Oggi, mentre parte della community tenta ancora di utilizzare la precedente blockchain e il token Luna Classic, i “Lunatics” lavorano sulla nuova blockchain che stavolta non genererà stablecoin algoritmiche ma si concentrerà solo su Web3 e dApp.

Tuttavia, per assurdo, in quanto a capitalizzazione di mercato Terra Classic è nettamente avanti rispetto alla nuova Terra Luna 2.0.

Basti pensare che Terra Classic si aggira nei pressi della 40° posizione secondo la classifica di Coinmarketcap, mentre Terra 2.0 è fuori dalla top 100.

Chi ha inventato Terra (LUNA)

I fondatori dell’originario progetto Terra Luna sono i coreani Do Kwon e Daniel Shin.

Daniel Shin e Do Kwon
Daniel Shin e Do Kwon

Dopo il collasso di maggio 2022 il fondatore della nuova blockchain può considerarsi la sua stessa community che ha risposto alla proposal di creare una nuova blockchain.

Su Do Kwon pende un mandato di arresto da parte della Corea del Sud.

Daniel Shin aveva già lasciato Terraform Labs al momento del crollo di Terra ma con la sua Chai Corporation aveva un ruolo comunque importante, tanto che non è stato indenne dalle indagini in corso rispetto a quanto avvenuto.

Come funziona Terra (LUNA)

Terra è una blockchain open-source ideale per le applicazioni decentralizzate.

Con un protocollo Proof of Stake, Terra si vanta di essere una delle blockchain più veloci nel suo genere.

Nel suo ecosistema prevede anche Terra Station, il wallet ufficiale per LUNA, e Terrain, per sviluppare smart contract.

Terra non ha un vero e proprio meccanismo di mining in quanto la sua supply è già stata generata in fase di lancio, ma nuovi token vengono prodotti in fase di validazione dei blocchi della blockchain.

Funziona con dei validator che sono responsabili della messa in sicurezza della blockchain e della sua efficienza. Il loro compito è gestire i nodi e verificare le transazioni.

Quando tutto questo avviene, percepiscono una ricompensa sotto forma di “premio di staking” dalle fee pagate dagli utenti della blokkchain.

Il meccanismo di convalida prende il nome di Tenderming e avviene grazie a Cosmos SDK.

I validatori con il più alto numero di token in stake partecipano al meccanismo di consenso.

Sono solo costoro a proporre i blocchi da validare e a guadagnare il reward. Possono ricevere dei token in stake dai “delegators” che a loro volta poi ricevono parte della ricompensa.

Terra vuole essere decentralizzata, per questo funziona con un meccanismo di governance che prevede che i membri della community possano avanzare delle proposte di modifica della blockchain, le proposal.

Le proposte vengono votate mettendo in staking i token LUNA.

La blockchain di Terra 2.0 rispetto alla sua sfortunata che l’ha preceduta, non emetterà stablecoin algoritmiche ma sarà interamente concentrata nella produzione di applicazioni decentralizzate per la DeFi e il web3.

A cosa serve Terra (LUNA)

Terra (LUNA) si propone come blockchain dedicata al Web3.

Forte di una scalabilità che la rende rapida ed efficiente, può essere utilizzata per sviluppare progetti legati alla finanza decentralizzata, agli NFT e al mondo del gaming.

LUNA è il token nativo: serve a convalidare le transazioni sulla blockchain ed è centrale anche per la governance. Può essere messo in staking per guadagnare dei rendimenti.

Perché Terra (LUNA) ha un prezzo

Come mostra il grafico di Terra (LUNA), la crypto è stata lanciata sul mercato al prezzo di 18 dollari e ha perso a stretto giro il 90% del suo valore.

Andamento Terra Luna nel 2022
L’andamento di Terra (LUNA) nel 2022 (fonte: Coinmarketcap)

Ma cosa determina attualmente la sua quotazione?

Alcuni fattori influiscono, a partire dall’airdrop con cui il token viene periodicamente distribuito ai possessori del precedente token e di UST e rimasti danneggiati dal collasso del precedente ecosistema.

La distribuzione infatti non è stata istantanea ma segue un processo di rilascio graduale chiamato vesting.

I token LUNA vengono distribuiti in modo dosato, proprio per evitare che il rilascio in blocco possa causare un crollo del prezzo.

A determinare il prezzo di ogni token è in ogni caso il rapporto tra domanda e offerta, la legge basilare del mercato.

Ebbene, più Terra farà crescere i casi d’uso della sua blockchain, più gli utenti avranno bisogno di token LUNA e questo non potrà che fare bene al prezzo.

Inoltre, Terra Luna anche in versione 2.0 è vittima dell’andamento del mercato. Anzi, proprio Terra è tra le principali imputate del bear market che ha caratterizzato il 2022.

Una ripresa del mercato crypto in generale potrebbe portare a vedere crescere anche il valore di Terra Luna 2.0.

Infine, su Terra pesano le indagini in corso da parte di diverse autorità circa il crollo del maggio 2022.

Le notizie in generale hanno sempre il potere di influenzare positivamente o negativamente gli investitori, perché rafforzano o minano la fiducia.

Il caso di Terra è molto delicato proprio perché c’è un’inchiesta in corso da parte delle autorità della Corea del Sud e c’è persino un mandato di cattura su Do Kwon che al momento della stesura di questa guida risulta irreperibile.

Il chiarimento dei fatti, l’eventuale estraneità dei fondatori piuttosto che una loro accertata colpevolezza avranno sicuramente degli impatti, positivi o negativi, sul prezzo di Terra anche nella sua nuova versione 2.0.

Sebbene sia una rinascita e sebbene stavolta voglia essere pienamente decentralizzata, il legame con Terraform Labs resta consolidato.

Come comprare Terra (LUNA)

Dopo il collasso dell’ecosistema Terra, molte piattaforme per il trading di criptovalute hanno delistato Terra (poi diventata Terra Classic) e non hanno mai listato la nuova Terra.

Ecco dove puoi acquistare Terra Luna:

# 1
Kraken logo Kraken
Valutazione
83% 03 / 2023 Buono Cryptofacili.com
Vai a Kraken
Criptovalute: 148
Logo Aave Logo Algorand Logo Apecoin Logo Avalanche Logo Axie Infinity Logo Basic Attention Token Logo Bitcoin Logo Bitcoin Cash Logo BNB ADA Cardano logo Logo Chainlink Logo Cosmos Logo Curve DAO Token Logo Decentraland Logo Dogecoin Logo Elrond Logo EOS Logo Ethereum Logo Ethereum Classic Logo Fantom Logo Filecoin Flow Logo FTX Logo Internet Computer
Metodi di pagamento: 4
Logo Mastercard Logo Postepay Logo Sepa Logo Visa
Valutazione
83% 03 / 2023 Buono Cryptofacili.com
Vai a Kraken
Deposito minimo
1 €
Margine massimo
Costi di commissione
0-3,75%
Sicurezza
Costi di commissione
Usabilità
Monete fisiche
Puoi fare trading di criptovalute con questo provider.
# 2
Crypto.com Logo Crypto.com
Valutazione
73% 03 / 2023 Soddisfacente Cryptofacili.com
Vai a Crypto.com
Criptovalute: 181
Logo Aave Logo Algorand Logo Apecoin Logo Avalanche Logo Axie Infinity Logo Basic Attention Token Logo Bitcoin Logo Bitcoin Cash Logo BNB ADA Cardano logo Logo Chainlink Logo Cosmos Logo Cronos Logo Curve DAO Token Logo Decentraland Logo Dogecoin Logo Elrond Logo EOS Logo Ethereum Logo Ethereum Classic Logo Fantom Logo Filecoin Flow Logo FTX
Metodi di pagamento: 6
Logo Mastercard Logo Postepay Logo Sepa Logo Visa Logo Apple Pay Google Pay
Valutazione
73% 03 / 2023 Soddisfacente Cryptofacili.com
Vai a Crypto.com
Deposito minimo
1 €
Margine massimo
Costi di commissione
0-2,99%
Sicurezza
Costi di commissione
Usabilità
Monete fisiche
Puoi fare trading di criptovalute con questo provider.
# 3
Bitpanda Logo Bitpanda
Valutazione
65% 03 / 2023 Sufficiente Cryptofacili.com
Vai a Bitpanda
Criptovalute: 179
Logo Aave Logo Algorand Logo Apecoin Logo Avalanche Logo Axie Infinity Logo Basic Attention Token Logo Bitcoin Logo Bitcoin Cash Logo BNB ADA Cardano logo Logo Chainlink Logo Cosmos Logo Curve DAO Token Logo Decentraland Logo Dogecoin Logo Elrond Logo EOS Logo Ethereum Logo Ethereum Classic Logo Fantom Logo Filecoin Flow Logo FTX Logo Hedera
Metodi di pagamento: 8
Logo Mastercard Logo Neteller Logo Postepay Logo Sepa Logo Skrill Logo Visa Logo Sofort Giropay
Valutazione
65% 03 / 2023 Sufficiente Cryptofacili.com
Vai a Bitpanda
Deposito minimo
25 €
Margine massimo
Costi di commissione
0-1,80%
Sicurezza
Costi di commissione
Usabilità
Monete fisiche
Puoi fare trading di criptovalute con questo provider.

Questi sono alcuni tra i migliori exchange di criptovalute. Noterai l’assenza di alcuni top player come Coinbase e Binance, che non consentono l’acquisto diretto di Terra (LUNA).

Tra i migliori broker di criptovalute ti consigliamo Capital.com.

Per comprare Terra (LUNA) devi essere iscritto su una di queste piattaforme, o su quelle che listano la coppia LUNA/EUR o LUNA/USD, effettuare un deposito, e avviare l’operazione di trading.

Ricorda che su un exchange come Kraken comprerai direttamente il token LUNA che potrai spostare su un wallet, o utilizzare per fare staking o ancora, per gli usi consentiti dalla blockchain.

Su Capital.com farai speculazione su prezzo perché acquisterai CFD (contratti per differenza) che replicano l’andamento della criptovaluta ma che non sono la criptovaluta stessa.

Ciò ti eviterà di dover spostare i token in un wallet esterno ma non potrai neppure sfruttare il tuo investimento per fare staking o negli ambiti degli utilizzi connessi alla blockchain di Terra.

Terra (LUNA) è legale?

Sì, fare trading con Terra Luna è legale in Italia. Sebbene per le criptovalute non esista una precisa normativa di riferimento, si tratta di attività non vietate.

Nel caso di Terra LUNA come detto, bisogna fare ancora più attenzione.

La crypto non è listata ovunque, e sebbene la scelta non sia ampia, è bene affidarsi solo agli exchange di criptovalute regolarmente iscritti al registro dell’Organismo Agenti e Mediatori.

In alternativa, tra i broker crypto vanno selezionati quelli che possiedono licenza europea e iscritti negli appositi elenchi della Consob.

Questo garantisce maggiore protezione agli utenti.

Inoltre, le criptovalute, Terra (LUNA) compresa vanno dichiarate al fisco e sulle plusvalenze si pagano le tasse. Ma su questo aspetto, ti consigliamo vivamente di affidarti ad un commercialista.

Terra Luna 2.0

Come custodire LUNA: i wallet

Se scegli di acquistare Terra su un exchange, soprattutto se pianifichi un investimento di lungo periodo, devi sapere che è buona norma spostare i token LUNA su un wallet esterno.

Vediamo quali possono essere i migliori wallet crypto dove custodire LUNA.

Ricorda di non confondere i wallet che supportano Terra (LUNA) con quelli che supportano Terra Classic (LUNC).

Inviare token usando la rete sbagliata comporta la perdita dei tuoi LUNA.

Terra Station

Terra Station è il wallet ufficiale sviluppato da Terraform Labs e dalla sua community di developer.

Terra Station è un desktop wallet, un’estensione per Google Chrome e Firefox ma è anche una pratica app con cui interagire direttamente con la blockchain di Terra.

Tra le tante funzioni, permette di accedere alla governance di Terra e di mettere in staking i token LUNA.

Ledger Nano X

Ledger è un hardware wallet ovvero un dispositivo fisico che funziona in connessione via cavo o via bluetooth al pc o al cellulare.

Richiede la pressione di tasti fisici per eseguire le operazioni. Quando non è connesso, le criptovalute sono di fatto al sicuro sulla blockchain e al riparo da rischi di attacco.

A differenza dei mobile wallet, ha un costo di acquisto da supportare ma che vale la pena affrontare per chi mette la sicurezza al primo piano.

Cooperazioni di Terra (LUNA)

Prima che l’intero ecosistema collassasse, Terra (LUNA) vantava diverse collaborazioni con grandi progetti.

Da quando è ripartita con la nuova blockchain, si potrebbe dire che l’intero settore sta valutando se riporre o meno fiducia nel progetto.

Adesso la partnership più importante è senz’altro quella con la blockchain di Cosmos. Grazie a Cosmos SDK Terra è in grado di implementare il proprio meccanismo di consenso per far funzionare la blockchain.

Le alternative a Terra (LUNA)

Terra è una blockchain che si concentra particolarmente su smart contract, DeFi ed NFT.

Sebbene sia molto veloce, deve ancora conquistare la fiducia di chi ha assistito al crollo della crypto Terra Luna del precedente progetto.

Esistono sul mercato diverse alternative a Terra.

Nome Market Cap
Solana (SOL)
Cardano (ADA)
Terra Classic (LUNC)

Solana (SOL)

Solana e Terra per lungo tempo si sono fregiate del titolo di Ethereum Killer, questo prima che a maggio 2022 l’ecosistema di Terra subisse il dramma di cui tanto abbiamo parlato.

Le due blockchain in parte si somigliano ancora.

Entrambe veloci, entrambe con algoritmo di consenso Proof of Stake, entrambe sono un ambiente molto apprezzato dai developer per sviluppare dApp facendo uso di smart contract.

Solana, nonostante qualche problema tecnico sulla sua blockchain, ha la sua criptovaluta, SOL, molto apprezzata sul mercato tanto da essere tra le coin con maggiore capitalizzazione.

Nell’apposita guida puoi approfondire cos’è Solana.

Cardano (ADA)

Cardano è l’altra blockchain che si sta ritagliando uno spazio considerevole nel settore della DeFi e degli NFT, in particolare da quando ha introdotto gli smart contract.

Cardano, con la sua roadmap in costante aggiornamento, una community di supporter e developer molto forte e un algoritmo di consenso PoS che la rende decisamente veloce, è una blockchain molto interessante.

ADA, la sua criptovaluta, è costantemente nella top 10 delle criptovalute a maggiore capitalizzazione.

Nella guida dedicata puoi scoprire di più su cos’è Cardano e sulla crypto ADA.

Terra Classic (LUNC)

I puristi del progetto Terra Luna sono ancora legati a Terra Classic.

Questa blockchain esiste ancora e, eliminate le stablecoin algoritmiche, è ancora funzionante per i developer interessati a usarla per costruire applicazioni decentralizzate.

Il suo punto debole è l’enorme supply del token LUNC, generato a seguito del depeg di UST. Questo tiene il suo prezzo costantemente vicino allo zero.

Ciò nonostante, Terra Classic e il token Luna Classic vantano una capitalizzazione di mercato maggiore rispetto alla “sorella minore” nata dopo il fork della blockchain di Terra.

Conclusioni

Siamo arrivati al termine di questo percorso su cos’è Terra (LUNA). Abbiamo visto cosa è successo a Terra nella sua versione originale e come si è arrivati ad una versione 2.0.

La domanda centrale è se la crypto Terra Luna si riprenderà, se questa nuova versione arriverà a raggiungere i fasti della precedente.

È difficile fare delle previsioni su Terra, ad oggi.

Di sicuro, il nuovo progetto desta ancora interesse, ma come detto più volte, fatica a conquistare la fiducia e l’entusiasmo che aveva la precedente versione.

Il tutto, nel bear market che ha caratterizzato il 2022, e che proprio il crollo di Terra ha innescato.

La sensazione è che Terra debba contare sulla sua community e sulla ripresa del mercato per rivedere una parvenza dell’antica gloria.

Ricorda che questa è una guida e non un consiglio di investimento. Fai attente valutazioni prima di investire in Terra Luna 2.0.

FAQ

Cosa è successo a Terra LUNA crypto?

La precedente versione di Terra (LUNA) è crollata nel maggio 2022 a causa del depeg della stablecoin UST cui era legata. Questo ha portato alla nuova versione 2.0

Perché è crollata Terra?

Terra è stata vittima di un panic selling che si è generato quando UST ha perso il peg con il dollaro USA. Essendo legata a questa stablecoin, le vendite di UST hanno affossato anche il prezzo di Terra.

Quanto vale la criptovaluta Terra LUNA?

Terra (LUNA) è stata immessa sul mercato al valore di 18 dollari, ma è crollata quasi subito di oltre il 90%

Quando è nata Terra LUNA?

La versione attuale di Terra (LUNA) è nata nel maggio 2022 a seguito del crollo della precedente criptovaluta.

Come guadagnare con Terra LUNA?

Puoi fare un investimento di lungo periodo se ritieni che il token abbia un futuro roseo, oppure puoi speculare sul prezzo, al rialzo o al ribasso, tramite i CFD.

A cosa serve Terra LUNA?

La blockchain di Terra serve per realizzare applicazioni decentralizzate, LUNA è il suo token nativo.

Autore
Content Manager

Giornalista ed appassionata di criptovalute, sono nel settore dal 2018. Credo nelle potenzialità della tecnologia blockchain e delle crypto ma mi tengo a distanza dalle meme coin. Mi definisco un essere estremamente razionale.

Ti potrebbe interessare
Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *